martedì 21 giugno 2016

Noodles saltati con funghi e verdure




I noodles sono l'alimento universale preferito a Singapore, adottato con entusiasmo dai malesi, nonya, indiani, e ovviamente, cinesi.
In commercio se ne trovano di vario tipo: noodles sottili e secchi, fatti con farina di grano, di riso; più spessi e freschi, fatti con farina di grano e uovo; larghi e freschi, ma a base di riso, simili a tagliatelle larghe circa 1 cm che sono usati nelle zuppe oppure fritti e che sostituiscono i noodles di riso secchi; noodles laksa freschi, rotondi come spaghetti e fatti con farina riso, noodles di riso secchi, simili a fili di riso e quelli trasparenti e secchi, ottenuti dai germogli di mungo.
Sia i noodles freschi sia quelli secchi devono essere scottati in acqua bollente prima dell'utilizzo, perché la fase di ammollo li fa 'rinvenire'.
Per servirsene, convine sare un paio di bacchette lunghe, per evitare che i fili si incollino l'uno all'altro.
Oggi vi propongo un piatto semplice e leggero che può essere consumato come spuntino o come porta di un pasto completo originario di Singapore.


Ingredienti
250g di noodles secchi
1/2 cucchiaio di zucchero
200g di gamberetti
10-15 funghi champignon
4 cucchiai di olio
1 cipolla
1 carota
2 cucchiai di salsa di soia
pepe
2 peperoncini rossi

Procedimento
Fate marinare i funghi champignon tagliati con lo zucchero e acqua.
In un wok, scaldate l'olio e fatevi saltare la cipolla affettata per circa 3 minuti, fino a quando non diventa trasparente.
Poi aggiungete i funghi marinati e saltateli a fuoco vivo per 1 minuto insieme ai gamberetti.
Unite la carota sminuzzata e saltate.
Aggiungete alla preparazione i noodles giù ammorbiditi in acqua calda e saltate a fuoco vivace per 1 minuto. 
Insaporite con la salsa di soia, il sale e il pepe, saltate a fuoco vivace per 1 minuto ancora.
Saltate ancora 2-3 minuti, fino a quando le verdure non risultano cotte. 
Servite caldo, accompagnato con i peperoncini affettati sottilmente.